USA, INVERNO RECORD, NUOVO AFFONDO GELIDO

USA, caldo e alluvioni ad ovest e nevicate dagli stati centrali fino alla costa orientale.

Ancora una discesa d’aria gelida sugli stati centrali degli Stati Uniti, che porterà nelle prossime 48 ore anomalie termiche di -5°C fino a -12°C a 850 hpa (1400m) a latitudini eccezionalmente basse per il periodo le quali potrebbe causare danni al raccolto di grano invernale sulle pianure meridionali.




Il fiume atmosferico, più comunemente chiamato Pineapple Express porterà sulla costa occidentale forti piogge e temperature potenzialmente elevate. Allo stesso tempo gli stati centrali saranno caratterizzati da un affondo d’aria gelida portando temperature tipiche di gennaio dal Montana fino al sud dell’Oklahoma.

 

 

Sabato, un’ondata di neve si diffonderà probabilmente dalle montagne del West Virginia, del Maryland occidentale e della Virginia nordoccidentale fino alla costa centro-atlantica e al sud del New England. Se un centimetro di neve cade a Washington, sabato, sarebbe la più grande nevicata di aprile in quasi 100 anni.
AccuWeather

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

A ovest il problema più grande saranno le forti piogge portate dal Pinneaple Express.

Nelle aree bruciate da recenti incendi, colate di fango e detriti saranno una preoccupazione.

C’è un lato positivo per la pioggia. “Nonostante la minaccia di alluvioni e smottamenti improvvisi, questa pioggia contribuirà a riempire ulteriormente i bacini artificiali prima della stagione secca quest’estate”.

                                                                                                                                                  AccuWeather

 

Fonte : Usa Today

LEGGI ANCHE : COPERTURA NEVOSA EMISFERO SETTENTRIONALE




2 Trackbacks / Pingbacks

  1. BERING, RECORD NEGATIVO PER I GHIACCI ~ Atmosphere and Climate
  2. Europa occidentale, perturbazioni atlantiche in serie ~ Atmosphere and Climate

Commenta