ULTIME ORE DI STABILITÀ POI PROBABILE CICLONE MEDITERRANEO

Immagine satellitare del medicane Qendresa I nel Mediterraneo, al largo della Sicilia orientale. Novembre 2014 (astrogeo.va.it).

Maggio inizia con forte maltempo, la notte tra l’1 e il 2 maggio probabile formazione di un ciclone Mediterraneo nel Tirreno.

L’anticiclone che ha permesso tempo sereno e temperature estive nell’ultima decade di aprile su gran parte d’Europa, si è ritirato in sede Mediterranea negli ultimi giorni, a dimostrazione dei forti temporali scoppiati nell’Europa centrale negli ultimi giorni, ma a breve lascerà il posto ad una fase molto perturbata anche nella zona mediterranea e quindi sulla penisola italiana. Fase molto perturbata ma breve, infatti dopo il ciclone i modelli meteo a partire dal 6 maggio prevedono il ritorno dell’anticiclone, con la classica forma ad omega e il ritorno di temperature nuovamente molto alte (probabilità medio-bassa).

Prime piogge già nella tarda serata interesseranno il sud della Sardegna, dove secondo il modello WRF, la pioggia caduta nelle prossime 72 ore supererà facilmente la quota degli 80 mm, con punte di 200 mm, aggiornamenti più dettagliati nel corso della giornata di domani. La formazione di un’area di basse pressione, circa 992 hpa, genererà venti molto forti con conseguenti forti mareggiate specie sulle coste algerine, tunisine e campane. Mare F7 con onde fino a 9 metri nel Canale di Sardegna e Canale di Sicilia.

ciclone
Altezza e direzione moto ondoso. http://www.lamma.rete.toscana.it

 

Bollettino Estofex Europa:

Un livello 1 è stato emesso per il nord della Polonia, Lituania, nord Bielorussia ed est Repubblica Ceca, per forti raffiche di vento convettive isolate, grandine e forti piogge.

Un livello 1 è stato emesso in tutta l’Algeria principalmente per grandine e forti raffiche di vento. Valori di 500 J/Kg di mlCAPE, SREH estremi superiori a 500 m2/se tassi di cadute profonde suggeriscono il potenziale di tempeste “supercelle” in grado di produrre grandine e forti raffiche di vento.

ciclone
Storm Forecast http://www.estofex.org/

 

 

 

 

 

 

 

 

Bollettino Protezione Civile Italia 30/04/18:

Precipitazioni: da isolate a sparse, a prevalente carattere di rovescio o breve temporale, su Valle d’Aosta, Piemonte centro-settentrionale, Lombardia occidentale e settentrionale, settori alpini e prealpini del Triveneto, Liguria centro-orientale, Toscana settentrionale, settori appenninici di Abruzzo meridionale, Molise centro-occidentale, Campania orientale, zone interne della Puglia centro-settentrionale, Basilicata occidentale e centro-settentrionale, zone interne della Calabria centro-settentrionale e Sardegna sud-occidentale, con quantitativi cumulati generalmente deboli, puntualmente moderati su Piemonte settentrionale e Lombardia nord-occidentale.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in locale sensibile diminuzione al centro-nord, sia nei valori minimi sia che nei valori massimi; in sensibile diminuzione i valori massimi su Campania e settori tirrenici di Calabria e Sicilia.
Venti: localmente forti da quadranti occidentali su Sardegna e Sicilia occidentale, meridionali sulla Liguria.
Mari: molto mossi lo Stretto di Sicilia, Mar Ligure, Mare e Canale di Sardegna.

ciclone

 

Bollettino Protezione Civile Italia 01/05/18:

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sardegna, con quantitativi cumulati moderati, puntualmente elevati sul settore occidentali;
– da isolate a sparse, a prevalente carattere di rovescio o breve temporale, su Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino, Veneto, Liguria, Emilia Romagna e regioni centrali peninsulari, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in locale sensibile diminuzione le minime su Abruzzo, Molise, Campania e settori settentrionali di Puglia e Basilicata; in locale sensibile diminuzione nei valori massimi su Toscana, Umbria, Lazio, Puglia e Sardegna.
Venti: tendenti a forti sud-orientali sulla Sicilia meridionale.
Mari: tendente a molto mosso lo Stretto di Sicilia ed il Canale di Sardegna.

ciclone

Aggiornamenti nei prossimi aggiornamenti.

 

 

 

 

 

 

 

Leggi anche:

COPERTURA NEVOSA (SNOW COVER), EMISFERO BOREALE

TERREMOTI ITALIANI CON M>5.5 DAL 217 A.C FINO AL 2018

 

Leggi anche :

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. TEMPESTA DI MAGGIO, INIZIA IL PEGGIORAMENTO SULLA SARDEGNA ~ Atmosphere and Climate
  2. CUT-OFF IN FORMAZIONE NEL CANALE DI SICILIA ~ Atmosphere and Climate

Commenta