MALTEMPO, CONTINUA LA FASE PERTURBATA

Maltempo. Continuano gli affondi atlantici su gran parte dell’Europa occidentale, portando forte maltempo da una settimana circa.

Il flusso atlantico continua a trovare la strada spianata verso il Mediterraneo a causa del blocco anticiclonico che si estende fin su il Mar di Norvegia. La Spagna il paese più colpito, dove proprio in questo momento una depressione situata sulla regione della “Andalusia” richiama aria fredda dalle alte latitudini come mostra l’immagine satellitare. Maltempo che continuerà ancora per almeno 72 ore, lasciando il posto poi ad un possente anticiclone che si insedierà su tutta l’Europa.

 

Elevata instabilità prevista dal centro di calcolo Estofex tra le 6:00 della giornata odierna e le 06:00 di sabato 14.



Tra Sabato 14 e Domenica 15 Aprile la formazione di un ciclone sul nord Africa, alimenterà una nuova sciroccata sull’Italia, i forti venti previsti da SE, interesseranno principalmente le regioni del sud Italia con velocità comprese tra i 50 km/h e 90 km/h. Non solo forti venti, ma anche tanto maltempo che interesserà la nostra penisola gran parte d’inizio settimana.

Altezza onda prevista domenica 15 aprile. Credit Consorzio LaMMA





LEGGI ANCHE:  RECORD/ESTREMI CLIMATICI GLOBALI

LEGGI ANCHE: TERREMOTI NEL MEDITERRANEO

Be the first to comment

Commenta