Maltempo week-end delle Palme

Il maltempo continua a interessare la penisola italiana, specie il sud Italia.

Dopo il peggioramento dei giorni scorsi, il quale ha portato grandi quantitativi di pioggia, nevicate anche a quote medio-basse e forti venti specie sul versante tirrenico dove i danni dovuti alle mareggiate sono ingenti, ecco subito l’arrivo di una nuova perturbazione che interessare gran parte del sud Italia, isole maggiori comprese.

Dunque una perturbazione Atlantica che porterà forte maltempo con piogge intense a partire dalla tarda serata odierna dapprima in Sardegna, successivamente nella tarda notte verranno coinvolte Sicilia e Calabria, a partire dalla serata di domenica, invece, la perturbazione coinvolgerà tutto il meridione, insieme alle coste abruzzesi e marchigiane.

L’aria fredda che in questo ore interessa il centro-sud con isoterme comprese tra +0°C e -3°C a 850 hpa (circa 1400 metri s.l.m) con l’attivazione dei venti di scirocco lascerà il posto ad aria lievemente più calda, isoterme comunque comprese tra +1°C e +4°C a 850 hpa (circa 1400 metri s.l.m) e il conseguente aumento della quota neve a 1.400/1.600 metri in Sicilia, Calabria e Basilicata, 1.300metri tra Abruzzo e Molise.

Questo slideshow richiede JavaScript.




Buone notizie invece, per le festività di Pasqua, in quanto attualmente le proiezioni modellistiche GFS vedono il ritorno dell’anticiclone subtropicale sulla nostra penisola con isoterme a 850hpa proprio nei giorni di Pasqua e Pasquetta comprese tra +10°C e +20°C.

NUOVO AGGIORNAMENTO NEI PROSSIMI GIORNI

Be the first to comment

Commenta