FORTI TEMPORALI ATTESI NELLE PROSSIME ORE SU GRAN PARTE DELL’EUROPA

Continua l’instabilità pomeridiana sull’Europa a causa del contrasto termico che raggiunge i massimi livelli nel pomeriggio.

 

 

 

 

 

 

 

Temperature molto calde non solo in Italia dove attualmente si registrano punte di 27°C nel veronese, ma anche nel resto d’Europa, 25°C Parigi, 24°C Londra, 25°C Berlino, 24°C Stoccolma, dati reali da stazioni meteo.

Durante le ore centrali della giornata quando il suolo si riscalda molto, cresce anche la differenza termica “gradiente termico” tra il suolo e la medio-alta troposfera, dove attualmente si registrano temperature a 500 hpa (circa 5500 metri) di -15°C / -18°C, isoterma di 0°C intorno ai 700 hpa (circa 3000 metri), dati ottenuto dai modelli meteo.

A questo si aggiunge un blando anticiclone situato sui paesi scandinavi e una serie di gocce fredde tra la Sicilia e la Tunisia, nel sud-est europeo e sulla pianura francese andranno a favorire una diffusa convezione che insieme al forte riscaldamento diurno andrà a generare temporali isolati.

temporali

Bollettino ESTOFEX

Per la Francia è stato emesso un livello 1 principalmente per precipitazioni eccessive e grandine o grandi quantità di grandine.

Un livello 1 è stato emesso per alcune zone d’Italia, Austria, Repubblica Ceca, Slovenia, Croazia, Ungheria e Romania, principalmente per grandine, forti raffiche di vento e precipitazioni eccessive.

Per la Polonia, la Bielorussia, l’Ucraina e la Russia occidentale è stato emesso un livello 1 principalmente per precipitazioni eccessive, grandine e forti raffiche di vento.

Per la Turchia, la Siria e l’Iraq è stato emesso un livello 1 principalmente per forti raffiche di vento.

  • FRANCIA

Una bolla fredda con vorticosità sostanziale si muove verso la Francia martedì da est. I temporali faranno fatica ad organizzarsi in MCS, ma per lo più ci aspettiamo singole cellule, in grado di produrre eventi meteorologici gravi, per lo più precipitazioni eccessive.

 

  • CENTRO EUROPA

Le tempeste saranno in grado di raggrupparsi e un MCS (Mesoscale Convective System) potrebbe formarsi, producendo precipitazioni eccessive. La minaccia principale sarà rappresentata da grandi quantità di grandine. Le attività temporalesche dovrebbero continuare durante la notte di martedì.

 

  • EST EUROPA

Un fronte stazionario si trova nell’area in cui l’anticiclone scandinavo incontra il sistema a bassa pressione in Medio Oriente. PBL molto umido e caldo al di sotto dei tassi di caduta ripida creerà un ambiente favorevole per attività temporalesche diffuse.  Il lento movimento delle tempeste sarà in grado di causare inondazioni improvvise. Anche i livelli medi alti e secchi indicano che potrebbe formarsi grandine, specialmente più ad ovest dell’area di livello 1.

 

 

 

 

 

 

 

Accumuli totali sull’Italia nelle prossime 72 ore.                                                                        Credit: meteonetwork.it

1 Trackback / Pingback

  1. TERREMOTI, DUE EVENTI DI M 4.5 COLPISCONO LA CALIFORNIA ~ Atmosphere and Climate

Commenta