In crescita la caldera del vulcano Öræfajökull

Öræfajökull, il più grande vulcano islandese attivo e allo stesso tempo la vetta più alta dell’isola, nell’ultimo mese ha fatto sempre più parlare di se.

La struttura vulcanica è situata al sud-est dell’isola, all’interno del Parco nazionale Skaftafell e ospita il ghiacciaio Vatnajökull.

Dopo una serie di terremoti e l’inizio della crescita della caldera con un diametro di circa 1km, le autorità islandesi hanno portato il vulcano allo stato di allerta giallo.

A distanza di circa 1 mese, negli ultimi giorni la continua crescita della caldera è stata accompagnata da un’attività sismica in aumento, a tal punto da far registrare nell’ultima settimana 160 scosse di piccola magnitudo in un luogo dove i terremoti sono abbastanza insoliti.

I controlli del vulcano da parte dell’autorità sono aumentati installando webcam, termometri a d’acqua, sismografi e GPS.


Non è chiaro se i recenti sviluppi nel vulcano Öræfajökull provocheranno un’eruzione, ma gli scienziati ritengono che il magma sia stato spinto vicino alla superficie della caldera del vulcano. Un geofisico disse al National Broadcasting Service che c’erano ormai chiari segni che il magma si stava facendo strada nella crosta sul lato meridionale del vulcano.  ICELANDMAG

SOURCE: http://icelandmonitor.mbl.is

Be the first to comment

Commenta