ATTIVITÀ VULCANICA NEL MONDO

È stata una settimana di forte attività vulcanica, come in Giappone dove il vulcano Iō si è svegliato dopo 250, ma anche in molte zone del globo si sono verificate eruzione più o meno forti.

TOKYO – Un vulcano nel sud del Giappone è scoppiato per la prima volta in 250 anni, e le autorità hanno creato una zona off-limits intorno alla montagna.

 

Il vulcano  è eruttato giovedì dopo ben 250 anni, dal lontano 1768. L’agenzia meteorologica giapponese venerdì ha ampliato una zona di divieto di accesso all’intera montagna. Una piccola eruzione tutto sommato, terminata venerdì. Il vulcano fa parte della catena montuosa di Kirishima sull’isola principale del Giappone meridionale di Kyushu. L’area si trova a circa 1.000 chilometri (620 miglia) a sud-ovest di Tokyo. Il Giappone si trova nel Pacifico “Ring of Fire” e ha 110 vulcani attivi.

VANUATU – Seconda eruzione in meno di un anno.

Il vulcano del monte Monaro sull’isola Ambae sta costringendo all’evacuazione permanente dei 13.000 abitanti. Tonnellate di cenere e gas sono state espulse nei giorni precedenti, coprendo alcune parti dell’isola con spessori di cenere fino a 30 centimetri.

SUMATRA –  Ennesima eruzione dello stratovulcano Sinabung situato a nord dell’isola di Sumatra. La colonna di cenere ha raggiunto un’altezza di 4700 metri secondo il VAAC

GUATEMALA – Vulcano molto attivo, il quale fa registrare 7/9 esplosioni l’ora con una colonna di cenere alta 4800 metri, fonte ufficiale citata da EFE.

 

 

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. TERREMOTI ITALIANI CON M>5.5 DAL 217 A.C FINO AL 2018 ~ Atmosphere and Climate
  2. INSTABILITÀ ATTESA NELLE PROSSIME ORE CON FORTI TEMPORALI, ECCO DOVE.. ~ Atmosphere and Climate

Commenta