Antartide, enorme foro nel ghiaccio, ma è un fenomeno naturale

Causa: cambiamenti climatici o fenomeno naturale?

Per fortuna, la causa di tale fenomeno sembrerebbe non essere associata al riscaldamento globale, ma bensì ad un fenomeno abbastanza raro chiamato “polynya”(un’area di mare navigabile circondata dai ghiacci). La cosiddetta polynya è un’area che si forma quando le correnti più calde risalgono in superficie fino a sciogliere il ghiaccio marino impedendo anche la formazione di nuovo ghiaccio.

La notizia risale a circa 10 giorni fa quando il foro aveva raggiunto le dimensioni della Scozia.

Fig.1

 Tale fenomeno si è manifestato anche 2 anni fa in diverse circostanze ma un foro di queste dimensioni non si vedeva da gli anni ’70, quando vi era la presenza di un foro 5 volte più grande di quello attuale.




 

La polynya è stato scoperta da un team di ricercatori composto da scienziati dell’università di Toronto e del progetto Southern Ocean Carbon and Climate Observations and Modeling (SOCCOM), mentre stavano monitorando l’area attraverso le immagini satellitari dopo che un buco simile si era aperto lo scorso anno.

dice Kent Moore, professore di fisica

Secondo Moore, professore di fisica all’università di Toronto, gli scienziati non sono in grado di dire che effetti può avere questa polynya per l’Oceano Antartico e il clima, né se il fenomeno sia da mettere in relazione con il riscaldamento globale.

FONTE: National Geographic

[wp_ad_camp_1]

Be the first to comment

Commenta